mercoledì 29 marzo 2017

ANNULLATO IL PICCOLO PRINCIPE AL CONDOMINIO


 LO SPETTACOLO
IL PICCOLO PRINCIPE
PREVISTO PER VENERDI 31-3
E SABATO 1-4
E’ STATO ANNULLATO A CAUSA
DELLA INDISPOSIZIONE
DI UNO DEI PROTAGONISTI.
PER INFORMAZIONI: 392 8980187 – biglietteria@condominioteatro.it


sabato 25 marzo 2017

CORTISONICI 2017: INTERNATIONAL SHORT FILM FESTIVAL A VARESE


Per l'edizione 2017 di Cortisonici sono stati selezionati più di mille lavori. 1107 per la precisione.

"CORTISONICI INTERNATIONAL SHORT FILM FESTIVAL"
 
DAL 28 MARZO ALL’ 1 APRILE
 
Cortisonici è un festival cinematografico internazionale che ogni anno propone, con formule diverse, una competizione di cortometraggi (fino a 15 minuti) e una serie di eventi paralleli – concerti, anteprime, attività ludiche, incontri con autori e laboratori – che si svolgono in varie location della città di Varese.
 
La durata del festival è di circa una settimana: accanto al concorso ufficiale, solitamente articolato in tre serate, è presente una sezione Focus on (strutturata in modo diverso per ogni edizione) mirata all’approfondimento della produzione cinematografica di una determinata area geografica, e una sezione Inferno, che propone in una collocazione notturna le opere più estreme e sperimentali ricevute.

PROGRAMMA

Dall'America Latina, alla Cina. E' il numero più alto di cortometraggi selezionati in quattordici anni di Festival. Mai come quest'anno, ci sembra rispettato il senso di quell'Internazionale che sta dentro la dicitura ufficiale, quella da comunicato stampa: Cortisonici, Festival Internazionale di Cortometraggi. Che ad una scelta così ampia corrisponda anche una crescita nella qualità dei lavori mostrati, è un qualcosa che deve ancora sottostare alla prova dei fatti, ma ci restituisce un certo tipo di impressione, un qualche tipo di crescita, che ci sembra giusto e ci fa molto piacere condividere.

A margine del Concorso Ufficiale ci sono gli eventi collaterali, che si muovono in direzioni diverse. Tutti con dentro il tentativo di presentarsi come momenti completi, dotati di un senso anche se presi singolarmente. Aprire con due giorni dedicati al cinema (ma non solo) di supereroi, allora, non ha solo a che fare con la voglia di proporre qualcosa che possa essere divertente, ma anche con il tentativo di buttare uno sguardo su aspetto della produzione cinematografica contemporanea che sta prendendo sempre più spazio, con una crescita in termini produttivi, di pubblico, e di qualità della proposta che ha dello stupefacente.

Le SuperHero Nights di martedì 28 e mercoledì 29 provano a fare i conti con tutto questo, muovendosi soprattutto su strade meno battute e che portano a smarcarsi dalle grandi produzioni statunitensi per andare in cerca di filiazioni italiane ed europee. In queste strade ci è sembrato infatti di trovare i maggiori elementi di novità, soprattutto nei modi di approcciarsi ad un genere che sembrava codificato ed invece si dimostra pronto ad uscire dal solco per disperdersi in mille rivoli, molti dei quali dissacranti, quando non addirittura sovversivi.

Da qui la scelta della presenza di Leo Ortolani, uno dei maggiori fumettisti italiani contemporanei, e di proporre in anteprima assoluta per l'Italia il lungometraggio inglese Superbob, come momenti capaci di portare una risata intelligente e nuova, ed in grado di restituirci una visione che val la pena raccontare. Le mattine saranno rivolte agli studenti della città. Cortisonici ha sempre ospitato registi giovani, in alcuni casi anche giovanissimi. Anche una buona parte del nostro pubblico è fatto di giovani e giovanissimi. Quest'anno ospiteremo alcuni membri del Marano Ragazzi Spot Festival. Che un è Festival di pubblicità sociale tutta fatta da ragazzi in età scolare.

E' un festival un po' strano, ma fatto molto bene. Ha dentro tutta quella creatività un po' fuori controllo e ineducata che hanno i ragazzi quando hanno quell'età lì. Gli abbiamo chiesto di venire qua e di provare a raccontarci quello che fanno. L'idea è di mettersi lì ed ascoltare qualcuno che fa molto bene qualcosa di molto bello, fargli delle domande e provare a capire delle cose e lasciarsi stupire da delle altre. Nella speranza di portare via qualcosa che possa tornarci utile una volta o l'altra. Perchè no? E poi c'è la notte, con la Sezione Inferno. All'Inferno, come è giusto, succedo delle cose che si possono vedere solo lì.

E se dovessimo dire qualcosa che vada oltre alla voglia di fare tardi, di avere ancora un'ultima inquadratura da guardare, del divertimento scorretto ma partecipato che orami sono l'immagine consolidata di questa parte del Festival, allora quello che davvero ci sarebbe da dire è proprio questo: all'Inferno ci si trova a fare i conti con il cinema più estremo, dispari, surreale, assurdo che vi possa capitare di incontrare. E' ciò che non viene mai visto, ma che non può non essere visto. Se davvero amate il cinema, almeno. E se siete di quelli che tra due strade, scegliete sempre quella sconosciuta. Tutto il resto lo trovate nel programma. Il consiglio è di leggerlo bene, perché il resto non è poco.

Il presidente dell’Associazione Cortisonici Matteo Angaroni

Il direttore organizzativo #cortisonici2017 Massimo Lazzaroni

Il direttore artistico #cortisonici2017 Gianluca Gibilaro

LILLO E GREG AL CONDOMINIO: BEST OF TUTTO DA RIDERE


LILLO E GREG: BEST OF

Teatro Condominio di Gallarate
MERCOLEDÌ 29 MARZO | ORE 21

Con Lillo & Greg, Vania Della Bidia, Attilio di Giovanni, Monica Volpe

"Lillo e Greg Best of" mette in scena un frizzante “varietà” che ripropone tutti cavalli di battaglia della famosa coppia comica tratti dal loro repertorio teatrale, televisivo e radiofonico. Una miscela esclusiva ed esilarante rappresentata da tutto il meglio di Lillo e Greg! Musica, sketch, poesie, trailer... intrattenimento puro... questo lo sfavillante, arguto e irresistibile repertorio firmato Lillo e Greg! .


mobile:392 8980187

Biglietteria: Via del Teatro ang. via Verdi.

Presso Libreria Biblos Mondadori (h. 10.00/12.00- h.16.00/18.00 nei giorni di apertura)

Online sul il sito del teatro: www.teatrocondominio.it e su VIVATICKET: www.vivaticket.it

Per informazioni e prenotazioni: Tel. 392 8980187 – biglietteria@condominioteatro.it

venerdì 24 marzo 2017

CATS AL CONDOMINIO: A GALLARATE IL GRANDE MUSICAL


CATS” 
Sabato 25 marzo ore 21.00
di Andrew Lloyd Weber
in una nuova travolgente versione steampunk -Compagnia Operà Populaire

Un anno di lavoro per intense emozioni… in una sola serata: è ciò che si proverà sabato 25 marzo alle 21.00 al teatro Condominio di Gallarate grazie a Cats, rivisitazione in chiave steampunk dell’imponente musical di Andrew Lloyd Webber.

Una preparazione incessante, portata avanti giorno dopo giorno da sessanta artisti fra musicisti e performer che, forti della licenza originale ottenuta, hanno lavorato su una versione rinnovata nelle coreografie, nei costumi e negli allestimenti: il tetto di una vecchia stazione ferroviaria abbandonata, tra vecchi ingranaggi arrugginiti e, al centro, un grande orologio illuminato.

Trenta performer tra cantanti e ballerini, nei panni dei gatti, animeranno la scena in un’ambientazione voluta in stile ottocentesco e nel rispetto dell’epoca Vittoriana da Giovanni Calimero Puleo e Samuela Lamperti.  La musica originale, eseguita da un’orchestra di 21 elementi, è guidata da Stefano Mapelli che è anche il direttore artistico dello spettacolo. Erika Beretta, presidente di Operà Populaire, dopo l’esordio della prima produzione “Let’s Musical” ( oltre al teatro Condominio, forte di sette repliche e oltre 4.000 spettatori) dichiara orgogliosa che, in due anni di vita della compagnia, la stessa ha più che raddoppiato gli artisti e potuto investire nello staff logistico e apparecchiature luci e audio: pronti, così, a una tournée più ampia.

Tale versione, fedele al musical originale ma in lingua italiana ( per il sollievo di chi l’inglese non lo comprende all’istante) incrocia le atmosfere retrò  con la modernità della narrazione: quella di un’emarginazione che si evolve in integrazione, argomento più che mai attuale e ben espresso dal clan di gatti più amati della storia teatrale. Tanto di cappello inoltre a truccatrici e costumiste di Baburka Production per l’abilità nel trasformare il viso degli artisti nel musetto dei famosi felini di Cats.

Poltronissima Euro 28, ridotto 24. Poltrona Euro 24, ridotto 20. Galleria Euro 20, ridotto 16.

mobile:392 8980187

Biglietteria: sabato pomeriggio a teatro – Via del Teatro ang. via Verdi, dalle 16.00 alle 19.00 e un’ora prima dello spettacolo

Presso Libreria Biblos Mondadori (h. 10.00/12.00- h.16.00/18.00 nei giorni di apertura)

Online sul il sito del teatro: www.teatrocondominio.it e su VIVATICKET: www.vivaticket.it


Per informazioni e prenotazioni: Tel. 392 8980187 – biglietteria@condominioteatro.it

domenica 19 marzo 2017

IL PADRE: AL TEATRO DI VARESE UN RACCONTO DI INTELLIGENTE IRONIA E VERITA'


IL PADRE

TEATRO Open Job Metis Varese

venerdì 24 marzo 2017 / Ore 21:00


di Florian Zeller 
con Alessandro Haber, Lucrezia Lante Della Rovere e con David Sebasti.
Scene di Gianluca Amodio. Costumi di Alessandro Lai. Disegno luci di Umile Vainieri.
Regia di Piero Maccarinelli. 
“Il Padre”, debutta nel settembre del 2012 al Hébertot Theatre di Parigi con Robert Hirsch, diretto da Ladislao Chollat e replica sulle scene francesi fino al 2014 riscuotendo un grandissimo successo. Candidato al prestigioso Prix Molières nel 2014 si aggiudica il premio come miglior spettacolo dell’anno. Viene ripresa nel 2015 Comédie des Champs-Elysées. Nel 2015 l’opera viene adattata per il grande schermo da Philippe Le Guay col titolo “Florida”. È stato inoltre rappresentato a Londra al Wyndham’s Theatre e al Trycicle Theatre con protagonisti Kenneth Cranham e Claire Skinner. Debutterà nel Marzo 2016, al MTC – MANHATTAN THEATRE CLUB di Broadway, con Franck Langella, con la traduzione del due volte vincitore del “Tony Award”, Christopher Hampton e diretto dal regista premio “Tony Award”, Doug Hughes....

MASSIMO RANIERI SOGNO E SON DESTO: ANCORA IN VIAGGIO A VARESE



MASSIMO RANIERI 


in SOGNO E SON DESTO…IN VIAGGIO

TEATRO Open Job Metis Varese mercoledì 22 marzo 2017 / Ore 21:00


Tra canzoni e monologhi, nel nuovo recital Massimo Ranieri attraversa, oltre alla grande canzone napoletana, il suo amatissimo repertorio con tutti i suoi successi, da “Perdere l’amore” a “Se bruciasse la città”, insieme ai brani dei più celebri cantautori italiani e internazionali, da Fabrizio De Andrè a Charles Aznavour. Lo spettacolo, dal titolo giocoso e provocatorio, è dedicato agli ultimi e ai sognatori: accanto alle sue canzoni più amate, come “Erba di casa mia” e “Rose rosse”, l’istrionico artista ‘dà voce’ agli uomini e le donne cantati dalla musica di Raffaele Viviani e di Pino Daniele e dal teatro di Eduardo De Filippo e Nino Taranto....

sabato 18 marzo 2017

LA NATURA E' DIVINA A VILLA PARADEISOS: UN ANGOLO DI GIAPPONE A VARESE



Nuovo grande evento del 2 Aprile, Villa Paradeisos sarà aperta al pubblico e ci saranno tanti corsi sulla natura giapponese: bonsai, ikebana e kokedama

Domenica 2 Aprile

LA NATURA E' DIVINA: L'ARTE DELLE PIANTE.BONSAI, IKEBANA E KOKEDAMA

Apertura al pubblico del parco e del giardino giapponese dalle ore 11:00 alle ore 18:00 . Con l’arrivo della primavera Villa Paradeisos ha scelto di dedicare l’intera giornata alla natura e all’arte giapponese di coltivare le piante. In Giappone la natura è sacra, in quanto espressione del divino. Villa Paradeisos, hub tra oriente e occidente a Varese, ospiterà tre incontri alla scoperta della cultura giapponese verso le piante e i fiori e i partecipanti potranno portare a casa le piante e le composizioni da loro create.


Il Giardino Giapponese

I proprietari di Villa Paradeisos, per la loro ascendenza e il loro amore per la cultura giapponese, hanno dedicato un particolare impegno nel disegno e nella realizzazione di questo giardino. Disegnato da uno dei più famosi Professori di Arte dei Giardini dell'Università  di Tokyo, è stato poi realizzato da una equipe interamente giapponese, sbancando il terreno, creando un ruscello con i suoi cinque salti, collocando rocce, piante e i materiali specifici fatti arrivare dal Giappone - statue, ornamenti votivi, ciottoli del ruscello, sassi di camminamento, essenze pregiate, manufatti di bambù. Il layout principale segue le 5 cascate del ruscello, i cui ciottoli e pietre sono stati collocati in modo da modularne il fruscio: il suono dell'acqua che corre è infatti il segno distintivo che identifica il singolo giardino (ognuno è diverso), luogo deputato ai piaceri dello spirito nella fusione sinestetica con la natura. Un altro luogo topico è il "giardino astratto", o dry garden, che nel microcosmo simbolico rappresenta l'intero pianeta Terra, con il mare, le terre emerse, l'orizzonte limitato da una siepe di bambù intrecciati (esattamente come "la siepe, che dell'ultimo orizzonte il guardo esclude". L'Infinito di Giacomo Leopardi). Le essenze del giardino sono in gran parte autoctone del Giappone: bambù, aceri, pini, ciliegi, formati e adattati - come i bonsai. In primavera il ruscello scorre tra un fiammeggiante sfavillio di azalee rosse, d'inverno la neve crea spazi e profili magici, quando piove le fronde rugiadose e i profumi creano il massimo del fascino di quest'opera d'arte. Il ruscello sfocia in un grande laghetto tutto circondato da rocce, pini giapponesi e ciliegi, e dentro cui sonnecchiano iris e ninfee. Questo giardino ha attirato l'attenzione e l'ammirazione di innumerevoli visitatori da tutto il mondo, e anche dei media giapponesi, che vi hanno girato molti servizi e un film.

TANGO SOCIAL CLUB: WEEKEND CON I CAMPIONI DEL MONDO A VARESE


"Weekend con i Campioni del Mondo 
Melisa Sacchi y Cristian Palomo" 

24-25-26 Marzo 2017 TEATRO SANTUCCIO DI VARESE

Unicamente per noi in tutt'Italia, arriva una giovane e freschissima coppia di valore mondiale: sono i Campioni del Mondo 2016 di tango de Pista!
Un week-end ricco di studio con un'imperdibile esibizione al Teatro Santuccio.
 
Ecco il programma:
 
VENERDI' 24
18 -21 Lezioni private su prenotazione
 
SABATO 25
15:00 -18:00 Lezioni private su prenotazione
18:30 - 20:00 WORKSHOP #1 Técnica aplicada al
 
Tango salón
20:00 - 21:30 WORKSHOP #2 Musicalidad y Abrazo
 
22:00 - 2:00
MILONGA CON ESIBIZIONE DEI CAMPIONI DEL MONDO 2016 di TANGO DE PISTA 

DOMENICA 26
18:30 - 20:00 WORKSHOP #3 Cadencia y Dinámica
20:00 -21:30 WORKSHOP #4 Secuencias aplicadas al tango salón

22:00 - 1:00 Milonguita de Despedida in compagnia dei Maestri 

Info e prenotazioni allo 3895726464 ,
oppure 3388372327 ed a 
tangosocial.club@libero.it

LE VOCI DI DENTRO: EDUARDO DE FILIPPO RIVIVE A VARESE



TEATRO Openjobmetis VARESEMartedì 21 marzo 2017 -  alle 21.00
Le voci di dentro - di Eduardo de Filippo
Pubblico 

Per il quarto anno consecutivo, Lions Club Varese Sette Laghi collabora con gli attori della Scuola Teatrale Anna Bonomi per la realizzazione di uno spettacolo benefico. I ricavati della serata saranno devoluti in beneficienza alle famiglie bisognose della città di Varese.

Lo spettacolo è organizzato da:
Scuola Teatrale Anna Bonomi 
Lions Club Varese Sette Laghi
Regia: Michele Todisco

In collaborazione con: Comune di Varese, Fondazione Comunitaria del Varesotto 

Sponsorizzato da: GIEFFECOLOR


INGRESSO AD OFFERTA LIBERA
Il ricavato della serata verrà
devoluto in beneficenza alle
famiglie bisognose di Varese


INFO: LE VOCI DI DENTRO FB

MUSICA LIVE: PAOLO BONFANTI CON BLACK & BLUE


DOMENICA 19 MARZO 2017 
PAOLO BONFANTI – IN COLLABORAZIONE CON BLACK & BLUE

Organizzatore: Black&Blue 

Luogo: Twiggy Café - Via De Cristoforis, 5 - Varese

Orario: dalle 21.30

Voce e chitarra in compagnia di uno dei principali maestri della sei corde italiani.
L’anno di nascita è il 1960, il luogo è quel porto mercantile ma soprattutto culturale che era ed è Genova. Da una famiglia che può vantare un violoncellista dell’Orchestra della Scala ed uno dei primi batteristi jazz italiani non ci si poteva aspettare altro che un musicista, ed infatti dopo studi di pianoforte e armonia imbraccia nel 1975 la chitarra. Si perfeziona poi con Armando Corsi e Beppe Gambetta, ma l’amore per il Blues è già fortissimo, e proprio alla musica del diavolo consacrerà la sua tesi di laurea al DAMS di Bologna, frequentando nel frattempo anche un corso al prestigioso Berklee College of Music di Boston....
INFO: CONVERGENZE

venerdì 17 marzo 2017

ARISA IN CONCERTO A TEATRO: A VARESE FA TAPPA VOCE TOUR


TEATRO VARESE openjobmetis
Sabato 18 Marzo ore 21
ARISA
VOCE TOUR
Il repertorio del live si compone sia del suo ultimo lavoro “Guardando il cielo” - 10 intensi brani a cui è particolarmente legata per il lavoro fatto sui testi e sulla composizione musicale – sia dai suoi brani più celebri e amati a cui ha dato nuova vita riarrangiandoli con stili musicali diversi.
Con uno straordinario talento vocale ed espressivo, la capacità di condividere emozioni comuni a molti, la vedremo sul palco e non solo ma come ama fare tra il pubblico in platea a sottolineare il legame con la gente dove, ride, scherza, recita, commuove e canta di amori felici e infelici, dolore, sincerità, bizzarri tradimenti, democrazia, pace, condominii, Terra e Cielo.

#Dresscode #White: Arisa Vi invita a vestirvi di BIANCO per essere ancora più parte integrante ed interattiva dello spettacolo.

venerdì 10 marzo 2017

VARESE FESTEGGIA IL CARNEVALE : PROGRAMMA CONFERMATO


SFILATA DEI CARRI RINVIATA A SABATO 11 MARZO 2017 A CAUSA DELLE CATTIVE CONDIZIONI METEOROLOGICHE DELLA SCORSA SETTIMANA


Sabato 11 marzo

ore 14.30, chiusura del Carnevale con la Sfilata dei carri e dei gruppi allegorici a ritmo di samba-batucada in compagnia dei Unidos da Forteza. 

Alle ore 16.30, in p.za Repubblica, danze brasiliane a ritmo di samba, discorso del Re Bosino e premiazione dei  carri e dei gruppi.  

Sempre in p.za Repubblica, numerosi i banchi gastronomici, la tradizionale distribuzione del  vin brulè e dello  zucchero filato per i bambini.

lunedì 6 marzo 2017

FESTA DELLA DONNA: A SOMMA LOMBARDO RITRATTI extra ORDINARIE


Somma Lombardo, 8 marzo 2017
II GIORNATA DELLA DONNA PARTECIPATA

Alla ricerca della Sorellanza perduta
Sala Polivalente Giovanni Paolo II, ore 18
Assessorato alla Cultura
Regia Nuova Compagnia Anni Verdi
Laboratorio per i bambini La Casa di Mago Merlino

Ritorna per il secondo anno un appuntamento dedicato alla giornata della donna. Un momento
importante per sottolineare che è necessario ritrovare il senso e le parole di una sorellanza antica,
che affonda le radici nel passato e fa fluttuare rami, foglie e fiori nel vento del futuro.

Oggi più che mai, il ruolo della donna si complica. La famiglia, il lavoro, le relazioni sociali, i luoghi
della vita, tendono a isolarci e ad alzare muri, che istintivamente cerchiamo di superare con
l’effimero utilizzo dei social. E proprio i social network sono l’ultima frontiera della prevaricazione
di genere. Facile cadere nella tentazione del giudizio. I rapporti umani sempre più labili e superficiali
viaggiano sul filo della rete, moralismo e condanna volano leggeri sul click del mouse.

Nasce allora la proposta di un momento in cui trovarsi e condividere, pensieri, parole e cibo.
Riscoprire radici, ridere e piangere, gustare competenze e capacità, incoraggiare e spingere alla
ricerca della propria vocazione, che non deve –oggi più che mai‐ essere dettata da norme di
convenienza e di falsa morale.

L’appuntamento dell’8 marzo in sala polivalente, raccoglie l’eredità e riprende il filo lasciato dalla
giornata per la sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, che il 25 novembre scorso ha tinto
di rosso la nostra fontana e portato in città due importanti momenti artistici (la mostra di Cassandra
Weinhouse e l’installazione di Grazia Giani).

Nel corso della serata saranno esposti i quadri di Elena Pellegrino, che si presenta così:
Nei miei quadri dipingo le donne del troppo Amore, quello ingestibile, passionale, a volte tragico e
devastante, puro. Amore per la Vita, per un uomo, per l'Arte. Amore per l'Amore.
Sono poetesse, pittrici, cantanti, un po' sacerdotesse e un po' schiave, padrone sottomesse e devote a quella passione che sembra essere l'unica risposta possibile.

In loro ritrovo le mie stesse domande.
Sono alla perenne ricerca.

L’appuntamento di mercoledì alle 18 si caratterizza per l’eterogenea partecipazione di attrici,
ballerine, cantanti liriche, comiche, tanta arte e voglia di stare insieme. Il laboratorio per i più piccoli
organizzato dalla Casa di Mago Merlino è pensato per permettere la più ampia partecipazione alle
mamme con i figli. Il buffet in chiusura di spettacolo si comporrà dei piatti portati dal pubblico
partecipante.

MARIO BIONDI IN TOUR: TAPPA ANCHE AL TEATRO DI VARESE


MARIO BIONDI
 10 anni di carriera da celebrare per la voce soul
più calda ed intensa del panorama musicale italiano

BEST OF SOUL – TOUR
 MERCOLEDÌ E GIOVEDI IN CONCERTO
AL TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI DI MILANO
il 17 marzo tappa anche al Teatro Di Varese

Mercoledì 8 e giovedì 9 marzo MARIO BIONDI sarà in concerto al Teatro Degli Arcimboldi di Milano con l’imperdibile Best Of Soul - Tour, la tournée che segue l’uscita della raccolta “Best Of Soul”, con cui l’artista festeggia i dieci anni dal celebre disco d’esordio “Handful of Soul”! 

Sul palco con Mario Biondi: Serena Brancale e Serena Carman ai cori, Alessandro Lugli alla batteria, Federico Malaman al basso, Massimo Greco alle tastiere e programmazione, David Florio alle chitarre, Marco Scipione al sax, Fabio Buonarota alla tromba e Moris Pradella alle chitarre, percussioni, piano e cori.

Queste tutte le date del Best Of Soul - Tour: dopo data zero al Teatro San Domenico di Crema, il 6 marzo al Teatro Carlo Felice di Genova, l’8 e il 9 marzo al Teatro Degli Arcimboldi di Milano, l’11 marzo al Teatro Ponchielli di Cremona, il 13 marzo all’Europauditorium di Bologna, il 14 marzo all’Auditorium Del Lingotto di Torino, il 16 marzo all’Obihall di Firenze, il 17 marzo al Teatro Di Varese a Varese, il 19 marzo al Nuovo G. Da Udine ad Udine, il 20 marzo al Teatro Rossetti di Trieste, il 22 marzo al Teatro Regio di Parma, il 24 marzo al Teatro Pala Banco di Brescia, il 25 marzo al Teatro Ariston di Sanremo (Imperia), il 27 marzo al Teatro Verdi di Montecatini (Pistoia), il 28 marzo all’Auditorium Santa Chiara di Trento, il 30 marzo al Gran Teatro Geox di Padova, il 31 marzo al Teatro Creberg di Bergamo, il 18 aprile al Teatro Metropolitan di Catania, il 20 aprile al Teatro Team di Bari, il 22 aprile al Teatro Augusteo di Napoli e il 24 aprile al Parco Della Musica di Roma. 

Il Best Of Soul - Tour è prodotto e organizzato da F&P Group. I biglietti sono acquistabili su www.ticketone.it, nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per informazioni www.fepgroup.it).
RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale del tour. 
Sono partner del tour Trivellato Industriali, riferimento in Italia per i veicoli Mercedes-Benz, e John Dandy Watch, brand italiano di orologeria.

Il nuovo doppio album di Mario Biondi è “Best Of Soul (Sony Music Italy), disponibile nei negozi tradizionali e negli store digitali, un percorso musicale attraverso la carriera dell’artista con 7 nuovi brani tra cui il singolo estratto “Do you feel like I feel”.

Questa la tracklist: CD1 - “Do you feel like I feel”, “Chilly girl”, “You are my Queen”, “The mystery of man”, “I will never stop loving you”, “Stay With me”, “This is what you are”, “A Handful Of Soul”, “No Merci For Me”, “Rio De Janeiro Blues”, “Never Die”; CD2 - “Gratitude”, “Be Lonely”, “Shine on”, “What have you done to me”, “Deep Space”, “Come to me”, “Open up your eyes”, “Love is a temple”, “Another kind of love”, “All I want is you”, “Nightshift”.


Dopo il successo dell'ultimo album “Beyond” certificato oro e i sei dischi di platino conquistati negli ultimi quattro anni, con “Best of soul” Mario Biondi si conferma artista unico nel panorama musicale italiano, godendo da anni di grande stima anche da parte di pubblico e critica internazionali. 


FESTIVAL DEL FUMETTO: VARESE OSPITA LA PRIMA EDIZIONE


A Varese arriva il Festival del Fumetto,  dal 30 giugno al 2 luglio nella Città Giardino

La Giunta ha concesso il patrocinio al primo festival del Fumetto di Varese che si svolgerà dal 30 giugno al 2 luglio 2017 nei Giardini Estensi e in Villa Mirabello. Ad organizzare l’appuntamento sarà l’associazione varesina ComicArte, attiva dal 2014 e composta da giovani ragazze appassionate dell’argomento. Insieme a loro si affiancheranno anche l’associazione Cortisonici, la Cooperativa Totem, WoodinStock e In Ludo Veritas. Ma il team sarà composto anche da professionisti del settore che contribuiranno a realizzare un festival di qualità.

“Siamo rimasti molto colpiti dalla passione e competenza di queste giovani ragazze che ci hanno proposto nel dettaglio i contenuti del festival che intendono realizzare – dichiara Roberto Cecchi, assessore alla Cultura e al Turismo -. Come amministrazione vogliamo favorire le idee e i progetti giovanili che presentano questi caratteri di innovazione e professionalità. Siamo convinti che la realizzazione di una serie di eventi di questo tipo possa contribuire in modo positivo al rilancio culturale della città ma anche all’apertura di Varese oltre i propri confini attirando persone da diverse parti di Italia. Dall’imprenditoria giovanile in campo culturale e turistico Varese ha solo da guadagnare”.

Il Festival del fumetto e del gioco sarà suddiviso in 4 aree: fumetto,  giochi,  oriente e  spettacoli. In ciascuna area si svolgeranno eventi in grado di coinvolgere l’intera cittadinanza.

“Il fumetto ha il pregio di essere un mezzo in grado di interessare persone di tutte le età – afferma Lara Bartoli dell’associazione ComicArte - fa da ponte tra letteratura, cinema, disegno e arti visive, gioco e musica. Per questo motivo, tenendo il fumetto come parte centrale dell'evento, si ha la possibilità di spaziare in numerosi ambiti creando un fenomeno certamente in grado di coinvolgere adulti, ragazzi e bambini. Nel nostro territorio non ci sono eventi importanti dedicati al fumetto. Il più vicino evento di una certa importanza è Cartoomics che però resta confinato nell'area di Rho Fiera e ciò impedisce una reale partecipazione da parte della cittadinanza e manca l'obiettivo di arricchire e sensibilizzare il territorio. La realizzazione del Festival del Fumetto di Varese, permetterebbe alla città di avere un evento culturale di portata internazionale, con l'apporto di associazioni e professionisti del settore, coinvolgente per tutta la popolazione, in grado di portare turismo di buona qualità e permetterebbe ai giovani varesini di avere un evento che li privilegi e dia loro possibilità di avvicinarsi ad un mondo in grado di offrire opportunità di svago e di lavoro”.

Il fulcro del Festival sarà composto dagli eventi culturali e ludici. Per il Fumetto vi saranno incontri con gli autori, laboratori, seminari e mostre. Nell'area giochi verranno accolte associazioni ludiche e vi saranno tornei e dimostrazioni. Per la parte dedicata all'oriente in programma ci sono degustazioni di cibi e dimostrazioni di arti marziali. Per quanto riguarda gli spettacoli verrà dato spazio alle proiezioni cinematografiche a tema, ai concerti e agli eventi “cosplay”.


TEATRO DANZA TERAPIA: SINGOLARE FEMMINILE AL SANTUCCIO


SINGOLARE FEMMINILE – TEATRO CANTINE

“C’est la vie qui danse” è un gruppo di donne nate nel 2013 dai laboratori di danza terapia rivolti alle donne colpite da tumore al seno presso l’O.U. dell’oncologia medica dell’Ospedale del circolo di Varese.
L’evento ha come obiettivo principale il dare voce alla tematica del tumore al seno su quello che è per una donna “la vita dopo la malattia”, le paure, l’isolamento, il senso di perdita per un femminile “ferito”. Si vuole dare spazio a quelle donne che sia come pazienti che come operatori sanitari affrontano la sfida che il cancro mette ed evidenzia nella vita di una persona. 

Danzaterapia, psicologia, alimentazione e gruppi di automutuoaiuto saranno i principali temi della serata, ma a portare in scena le tracce del cambiamento e la forza delle donne sarà il gruppo “C’est la vie qui danse” con il loro spettacolo “Singolare Femminile”.

venerdì 10 marzo dalle ore 20.30 – Teatro Santuccio, Via Sacco, 10 – Varese

FESTA DELLA DONNA: AL MANZONI DI BUSTO DOPPIO APPUNTAMENTO


TEATRO MANZONI DI BUSTO 
UNO SPETTACOLO, UN FILM E DUE DIBATTITI PER LA FESTA DELLA DONNA

Martedì 7 marzo, alle ore 9 alle ore 21, la compagnia siciliana «NaveArgo» porterà in scena lo spettacolo «Di Concetta e le sue donne». L’appuntamento è promosso dalla Coop Lombardia – Comitato soci di Busto Arsizio, con il locale Centro di promozione permanente della legalità.

Mercoledì 8, alle ore 16 e alle ore 21, è in agenda il film «7 minuti» di Michele Placido. Alle due proiezioni seguirà un dibattito sulle tematiche del mondo del lavoro, a cura delle Acli di Busto....

Festa della donna all’insegna dell’impegno civile al cinema teatro Manzoni di Busto Arsizio.
Martedì 7 marzo, alle ore 9 e alle ore 21, la sala di via Calatafimi ospiterà lo spettacolo «Di Concetta e le sue donne», per la drammaturgia e la regia di Nicoleugenia Prezzavento, con Rita Solonia e Nicoletta Fiorina, autrice anche delle musiche e degli interventi sonori. L’appuntamento teatrale, al suo debutto in Lombardia, è promosso dalla Coop Lombardia – Comitato soci di Busto Arsizio (uno dei sostenitori del teatro Manzoni e dell’oratorio «San Filippo Neri»), con la collaborazione della rete territoriale del Centro di promozione permanente della legalità e dell’associazione culturale «NaveArgo» di Caltagirone (Catania).
La piéce, tratta dall’omonimo romanzo di Maria Attanasio (Sellerio editore, 1999), racconta la storia di Concetta La Ferla, indomita e appassionata militante comunista che ha lottato per l’emancipazione delle donne siciliane e per la costituzione della prima sezione femminile del Pci in Italia, e che ha orgogliosamente consegnato, al presente e al futuro, il proprio perentorio «no» all’ingiustizia sociale, al sessismo e alla politica dell’apparenza e dei salotti televisivi e non.
«Nello spettacolo, la storia di Concetta La Ferla si fa racconto -si legge nella scheda di presentazione- di passioni pubbliche e private, intreccio di memoria personale e collettiva; e così, sull’onda del vissuto e delle emozioni individuali, attraversa la Storia del secondo Novecento per giungere al nostro presente. Come testimonianza di una passione e di un ‘sogno di felicità’, capaci di ispirare nuove mete di progresso e uguaglianza».

Dopo la replica mattutina per le scuole -fanno sapere gli organizzatori- «si terrà un incontro con la compagnia, accompagnato da interventi di Ettore Terribili, Dario Ferrari e Gianfranco Gilardi, che dialogheranno con gli studenti sulla storia e la scelta coraggiosa di Rita Atria e Lea Garofalo».
Il costo dei biglietti è fissato ad € 5,00; per informazioni è possibile contattare il supermercato Coop di Busto Arsizio, in viale Repubblica, 26, al numero 0331.380923.

Guarda al mondo femminile anche l’appuntamento di mercoledì 8 marzo, quando sul grande schermo della sala di via Calatafimi verrà proiettato, nell’ambito della rassegna «Mercoledì d’essai», il film «7 minuti», per la regia di Michele Placido. Si tratta di una riflessione sulla precarietà del mondo lavorativo raccontata attraverso gli occhi di undici donne, interpretate, tra le altre, da Ottavia Piccolo, Ambra Angiolini, Cristiana Capotondi, Violante Placido e Fiorella Mannoia.

L’appuntamento cinematografico, in agenda alle ore 16 e alle ore 21, è promosso in collaborazione con il Circolo Acli Brivio -San Michele di Busto Arsizio e la Fap Acli di Varese. Entrambe le proiezioni saranno corredate da dibattito con il pubblico su tematiche inerenti il mondo del lavoro; all’appuntamento pomeridiano, pensato specificatamente per il pubblico della terza età, seguirà un momento conviviale con dolci e tè.

Il costo del biglietto è fissato ad € 5,00, mentre è gratuito per gli iscritti Acli e Fap Acli e per gli abbonati alla rassegna «Mercoledì d’essai».


Per maggiori informazioni sulla programmazione della sala è possibile contattare il numero 339.7559644 o lo 0331.677961 (negli orari di apertura del botteghino e in orario serale, dalle ore 20.30 alle ore 21.30, tranne il martedì) o scrivere all’indirizzo info@cinemateatromanzoni.it